INVISIBILE

gennaio 2018, bludiprussia

 

INVISIBILE
Artist: Pierpaolo Lameri
a cura di Alberto Ceresoli con la collaborazione di APS Maite

Sponsor tecnico: Tecnograph S.r.l. / Associazione Culturale Arketipos
media partner: www.bludiprussia.org  | Contemporary Art Magazine

Opening 20.01.2018 – 25.03.2018
EXSA – Ex Carcere di Sant’Agata, Vicolo Sant’Agata 6, 24129 Città Alta (BG)

 

Nel 1797 i padri teatini abbandonarono il Monastero di Sant’Agata, edificato nel XIV secolo su resti di costruzioni pagane. Riadattato ed adibito a carcere,  con questa funzione rimase aperto fino al 1980. Per tutti, da allora, è l’ex carcere di S. Agata.

L’opera di Pierpaolo Lameri è il risultato di un lavoro semestrale che ha preso forma all’interno delle celle d’isolamento dell’ex carcere: un lavoro immersivo, tecnicamente ed emotivamente complesso. Le celle, utilizzate dai monaci come abitazioni ancor prima dei detenuti, sono buie, fredde, umide, sporche e in totale stato d’abbandono sono esposte agli agenti atmosferici che lentamente cancellano quella che è la memoria storica, eredità tangibile a cui l’artista ha rivolto il proprio interesse.
Pierpaolo Lameri ha lavorato sui muri di queste celle che in passato hanno fatto da supporto alle storie che ora giungono a noi: testimonianze della reclusione, proteste, narrazioni.

 

Invisibile / Lavori in corso – ph Pierpaolo Lameri

 

Con un intervento sensibile alla nuova sacralità dello spazio e alla sofferenza di chi questi luoghi li ha abitati, l’artista ha riscritto ogni incisione visibile sui muri, ripassandola fedelmente in ogni dettaglio con una vernice invisibile, percepibile con un’illuminazione a Wood installata all’interno delle celle. Come un archeologo o un amanuense, alla ricerca del segno attraverso la riscoperta e la trascrittura, Pierpaolo ha portato in evidenza le tracce di un tempo passato: graffi e scalfitture, simboli, preghiere, invocazioni, suppliche, paure, fantasie, speranze, ricordi, frammenti di storie.

L’opera è fruibile al pubblico con ingresso gratuito nelle date 20-21 Gennaio, 10-11 Febbraio, 3-4 Marzo, 24-25 Marzo nella fascia oraria 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 e su appuntamento ( +39 3335607665 – prenotazioni.invisibile@gmail.com) nei giorni infrasettimanali e nei weekend non indicati.

 

___

Pierpaolo Lameri (15.03.1990)
Si diploma in scultura al Liceo Artistico Statale Giacomo e Pio Manzù di Bergamo dove studia con Elio Bianco e Beniamino Piantoni.
Nel 2010 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Carrara (MS) indirizzo scultura e studia con Paolo Grassino, Aron Demetz, Gianni Dessì, Franco Francesca, Marco Pierini, Alessandro Romanini, Pier Giorgio Balocchi, Luciano Massari.
Nel 2014 consegue la prima laurea con Relatore Luciano Massari e Piero Marchetti mentre quest’anno conseguirà quella specialistica.
Attualmente vive, studia e lavora a Carrara dove in parallelo all’attività artistica porta avanti quella di interior design.

Associazione Maite
L’Associazione Maite è un’associazione di promozione sociale, senza scopo di lucro. Al centro della sua attività vi sono l’aggregazione e la promozione di attività culturali, formative, informative, ricreative e turistiche, nonché servizi per i cittadini. Gestisce il Circolo Arci Maite in vicolo Sant’Agata in Città Alta e dal 2015 ha in concessione dal Comune di Bergamo, grazie al Regolamento Beni Comuni, gli spazi dell’Ex Carcere di Sant’Agata (ExSA) dove organizza attività di carattere culturale.
maite.it

Alberto Ceresoli (04.11.1989)
Vive e lavora a Bergamo. Con la direzione di Interno 13 – organizzazione non profit per la ricerca artistica contemporanea, rivolge la propria attenzione nel promuovere le pratiche artistiche delle nuove generazioni. È impegnato nella curatela di Vaku Project Space: centro per la sperimentazione e produzione artistica multidisciplinare, luogo per l’esperienza estetica, sociale, culturale e espressione di un’idea di protagonismo giovanile territoriale. Lavora come Chief Editor per bludiprussia.org |Contemporary Art Magazine.
interno13.tumblr.com